Il tutorial dettagliato su come funzionano e si tarano il nuovo Clip on termico Leica Calonox Sight e la sua APP Calonox Sight.

Il Visore termico per carabina clip on Leica Calonox Sight montato sul Magnus con l'adattatore Rusan. Le dita cadono naturalmente sui pulsanti di impostazione, che possono essere comunque sostituiti da quelli sullo schermo del proprio smartphone, usando la APP.
Il Visore termico per carabina clip on Leica Calonox Sight montato sul Magnus con l’adattatore Rusan. Le dita cadono naturalmente sui pulsanti di impostazione, che possono essere comunque sostituiti da quelli sullo schermo del proprio smartphone, usando la APP.

Ecco il Tutorial per collimare ed utizzare il visore termico Leica Calonox Sight. E’ uno strumento che si può utilizzare per osservare, oppure per essere avvitato ad un apposito adattatore che si infila sull’obiettivo di qualsiasi cannocchiale da puntamento diurno.

Il clip on termico Calonox Sight fotografato con il Calonox View. si vedono i tre tasti e la grande ghiera di messa a fuoco in gomma.
Il clip on termico Calonox Sight fotografato dal Calonox View. si vedono i tre tasti e la grande ghiera di messa a fuoco in gomma.

TUTORIAL: Come collimare il Leica Calonox Sight col Cannocchiale da puntamento, passo dopo passo.

Tutti i visori clip on termici di alta qualità devono offrire la possibilità di correggere digitalmente eventuali scostamenti del punto d’impatto rispetto a quello dato dalla taratura del cannocchiale da puntamento. Nel Calonox Sight l’operazione è particolarmente semplice e precisa. Tutto si fa con soli tre tasti

  1. Prima di accendere il Calonox al primo utilizzo, si carica la batteria interna (che dura fino a 11 ore) con il cavo USB in dotazione, collegandolo al PC o alla presa dell’elettricità. In meno di due ore la luce rossa si spegne, il Calonox è carico. In caso di necessità sul campo con batteria in esaurimento, si può collegare allo strumento qualsiasi powerbank. Potrebbe succedere, raramente, che lo strumento si blocchi senza consentire alcuna azione. In questo caso va resettato, tenendo premuti contemporaneamente i tasti “+” e “-“, per oltre 30 secondi, finchè non si vede nello schermo che si sblocca.
  2. Siamo al poligono, pronti a sparare, con uno scaldamani caldo incollato al centro del bersaglio, distanza consigliata per il primo tiro 50 metri (il calonox è pretarato per consentire normalmente un primo tiro nel bersaglio anche a 100 metri, ma a 50 metri la probabilità di non centrare il bersaglio è praticamente nulla): si rimuove la conchiglia oculare in gomma dal Calonox Sight e dalla parte dell’oculare c’è un’apposita filettatura cui viene avvitato il tubo adattatore, fatto su misura per il diametro esterno del cannocchiale da puntamento che utilizziamo. Il tubo adattatore va avvitato fino a fine corsa, poi -se si vuole- svitato leggermente fino a raggiungere la posizione ideale desiderata (per esempio con la chiusura del tubo sul lato). A quel punto si muove la ghiera lungo la filettatura del del Calonox fino a serrarsi contro il tubo stesso.
  3. Quale TUBO ADATTATORE scegliere?: La Rusan, azienda croata che produce probabilmente i migliori adattatori del mondo di questo tipo, è il nostro partner tecnico e da loro ci forniamo per consegnare agli appassionati il Calonox Sight completo di adattatore. Per capire quale tubo usare, è necessario conoscere il diametro esterno dell’obiettivo del proprio cannocchiale: per esempio, quasi tutti (ma non tutti!) i cannocchiali con lente obiettivo da 56mm di diametro, hanno il diametro esterno dell’obiettivo da 62mm. Si raccomanda di chiedere al proprio armiere quale adattatore montare, fornendo il modello del proprio cannocchiale. Alternativamente si può richiedere la stessa informazione a info@forestitalia.com.
  4. Una volta infilato il tubo adattatore fino in fondo sull’obiettivo del cannocchiale e serrata a mano la levetta di chiusura, il Calonox è perfettamente e indissolubilmente in asse con il cannocchiale. Per comodità, si procederà a ruotare leggermente il tubo adattatore sull’obiettivo, finchè l’immagine dello schermo del calonox sarà visualizzata con le scritte perfettamente orizzontali. In ogni caso, se il tubo è infilato bene e la leva chiusa, il calonox sarà sempre perfettamente in asse col cannocchiale. Una volta collimato, la collimazione rimarrà perfetta anche togliendo e rimettendo il tubo tante volte, persino se lo si riposiziona non perfettamente centrato.
Sulla sinistra del Calonox si vede la ghiera che scorre lungo la sua filettatura, avvitata contro il tubo adattatore.
Sulla sinistra del Calonox si vede la ghiera che scorre lungo la sua filettatura, avvitata contro il tubo adattatore, pronto ad essere infilato sull’obiettivo dell’ottica.

Ora bisogna assicurarsi che anche lo schermo del Calonox Sight sia in asse con la linea di mira del reticolo del cannocchiale, e per questo si usa una semplice schermata del menu dello strumento.

  1. Il Calonox si accende premendo il tasto “+” e attendendo qualche secondo.  Nei momenti in cui non lo si usa, basta premere per un attimo il tasto “+” per mettere lo strumento in Stand-by (appare sullo schermo la scritta “Das Wesentliche”, slogan Leica che significa “l’essenziale”) e quindi riattivarlo immediatamente con una ulteriore pressione rapida sullo stesso pulsante “+”. Tenendolo premuto più a lungo si legge sullo schermo il conto alla rovescia “3,2,1”, che porta allo spegnimento.
  2. Tenendo premuto il tasto centrale per poco più di un secondo accedo al menu di regolazione (se si preme e si rilascia subito il tasto centrale viene visualizzato invece il menu principale), dove con i tasti “+” e “-” si scorre:
    • fino alla voce Handheld mode, che serve per avere lo schermo più grande quando si deve solo osservare (e che non consente di collimare il calonox, se attivata), e la disattivo col tasto centrale.
    • Lo schermo si riduce di dimensione, e appare la voce Gun Profile, che mi assicuro mostri la dicitura G1. Gun profile permette di memorizzare fino a 4 tarature diverse per poter spostare il clip on termico Calonox Sight da un cannocchiale/arma all’altro senza doverlo ritarare. Quindi G1 prima di collimare con il primo dei miei cannocchiali, G2 con il secondo e così via. Al termine delle operazioni di taratura al poligono, la configurazione di clic digitali relativa rimarrà automaticamente memorizzata ogni volta che seleziono nel menu la voce G1, G2 etc corrispondente. Nota Bene: nel caso il cui si stia collimando il Calonox con un’ottica dotata di ingrandimento minimo 4x o superiore, si prema il tasto centrale fino a selezionare la dicitura G4, che riduce ulteriormente lo schermo ed è studiata appositamente per i cannocchiali ad alto ingrandimento base.
    • Posiziono Calibration mode su M(manuale) o B, perchè questa funzione serve a resettare l’immagine e se si lascia su Automatico potrebbe far perdere un secondo cruciale nel reset automatico proprio quando si sta per sparare. ATTENZIONE: Nella modalità B, quando premo il tasto “+” viene richiesto di tappare l’obiettivo, per evitare che le nuove immagini vengano sovrapposte alla memoria di quella vecchia, dando la sensazione di forte sfuocato sull’immagine.
La schermata del menu secondario, cui si accede immediatamente con la semplice pressione prolungata del dito sul tasto centrale del Calonox.
Prima di sparare, è necessario disattivare la handheld mode e selezionare il gun profile relativo alla taratura che si vuole poi memorizzare (fino a 4 tarature)
  1. A questo punto tengo premuto il tasto centrale per uscire dal menu e poi SPARO IL PRIMO COLPO con il reticolo del cannocchiale sul CENTRO DEL BERSAGLIO.
  2. Immaginiamo per esempio che il colpo sia andato 10cm a destra e 5cm in alto, a 50m di distanza.
  3. Premo il tasto centrale del calonox finchè mi appare il menu di regolazione, scorro coi tasti “+” e “-” fino a selezionare l’ultima voce More col tasto centrale.
  4. Nella schermata successiva -selezionando la voce More– scorro il menu fino a Reticle correction e quindi premo il tasto centrale per collimare il Calonox con il cannocchiale.
Premendo More nel menu si accede alla schermata dove c'è la voce Reticle correction, per collimare il Calonox col cannocchiale.
Premendo More nel menu si accede alla schermata dove c’è la voce Reticle correction, per collimare il Calonox col cannocchiale.

5. La schermata mostra nella parte inferiore le voci left-right e up-down con le correzioni in centimetri, ogni pressione dei tasti con i tasti “+” e “-” sposta il punto d’impatto di 2.4cm a 100 metri (quindi di 1,2cm a 50m). Seguiamo l’esempio, immaginando di aver colpito 10cm a destra e 5cm in alto, a 50m di distanza. Se vedo up-down in rosso, significa che ad ogni pressione dei tasti “+” e “-” sposto in alto o in basso il punto di impatto di circa 2.4cm a 100m, quindi di 1.2cm a 50m. Sullo schermo leggo lo spostamento a 100m, quindi premo 4 volte “-“, finche leggo -9,8cm, ovvero 4,9cm in basso a 50 metri. Quindi premo il tasto centrale, e la scritta left-right si colorerà di rosso, attivando la correzione orizzontale. Premendo 8 volte (per 2.4cm a 100M) il tasto “-” leggerò sullo schermo -19,2cm (a 100m, ovvero 9,6cm a 50m). I dati visualizzati nella realtà sullo schermo possono variare di 0.1 o 0.2cm rispetto a questo esempio, ma è una variabilità ininfluente ai fini della precisione della collimazione.

La schermata di collimazione del Calonox col cannocchiale. Ogni clic digitale corrisponde a uno spostamento del punto d'impatto di 2.4cm a 100m di distanza. Se per esempio il primo colpo è andato 10cm alto e 5cm a destra, darò quattro clic in basso (e vedrò di fianco a +up/-down = -9.6cm) e due a sinistra ( e vedrò di fianco a -left/+right=-4.8cm).
La schermata di collimazione del Calonox col cannocchiale. Ogni clic digitale corrisponde a uno spostamento del punto d’impatto di 2.4cm a 100m di distanza. Se per esempio il primo colpo è andato 10cm alto e 5cm a destra, darò quattro clic in basso (e vedrò di fianco a +up/-down = -9.6cm) e due a sinistra ( e vedrò di fianco a -left/+right=-4.8cm). Se tiro a 50m, dovrò raddoppiare i valori di clic.

6. Non resta che premere per un secondo il tasto centrale per uscire dal menu, e quindi tirare un secondo colpo per conferma, al centro del bersaglio. Conviene poi spostarsi sui 100 metri e dare il necessario numero di clic sullo schermo del calonox per centrare la collimazione su questa distanza, che permette una maggiore versatilità sul campo.

Alla prova dei fatti, succede proprio così. Facile e preciso. Una volta tarato perfettamente il Calonox Sight rispetto al cannocchiale, la configurazione di clic corrispondente rimane memorizzata alla voce Gun profile scelta prima della taratura (G1, G2 etc). La taratura rimane perfetta anche con grossi calibri, oppure se si toglie e si riinfila il Calonox sull’ottica, e anche se il Calonox viene riinfilato ruotato rispetto alla posizione precedente. Clicca qui per tutti i dettagli sulla prova che abbiamo effettuato al poligono.

TUTORIAL: Osservare con il Calonox Sight

  1. Prima di accendere il Calonox al primo utilizzo, si carica la batteria interna (che dura fino a 11 ore) con il cavo USB in dotazione, collegandolo al PC o alla presa dell’elettricità. In meno di due ore la luce rossa si spegne, il Calonox è carico. In caso di necessità sul campo con batteria in esaurimento, si può collegare allo strumento qualsiasi powerbank.
  2. Il Calonox si accende premendo il tasto “+” e attendendo qualche secondo.  
  3. il Calonox Sight è pronto ad essere usato come strumento da osservazione. La messa a fuoco è manuale ed è posizionata dalla parte dell’obiettivo.
  4. Nei momenti in cui non lo si usa, basta premere per un attimo il tasto “+” per mettere lo strumento in Stand-by (appare sullo schermo la scritta “Das Wesentliche”, slogan Leica che significa “l’essenziale”) e quindi riattivarlo immediatamente con una ulteriore pressione rapida sullo stesso pulsante “+”. Tenendolo premuto più a lungo si legge sullo schermo il conto alla rovescia “3,2,1”, che porta allo spegnimento.
  5. Se c’è foschia, piove o nevica, quindi con visibilità difficoltosa, si raccomanda di attivare la modalità Ultraclear Mode sul menu di regolazione, tenendo premuto per poco più di un secondo (se si preme e si rilascia subito il tasto centrale viene visualizzato invece il menu principale) il tasto centrale perchè appaia la schermata che comprende anche questa voce. Con i tasti “+” e “-” si scorre fino alla voce Ultraclear Mode e la si attiva/disattiva con il tasto centrale. Attenzione: se la visibilità è ottimale, la Ultraclear Mode peggiora la qualità dell’immagine, quindi va usata solo in condizioni di scarsa visibilità.
  6. Se lo schermo appare particolarmente piccolo, significa che lo strumento è nella modalità che consente l’accoppiamento con il cannocchiale. In questo caso, per avere lo schermo di dimensioni grandi ed osservare al meglio, tenendo premuto per poco più di un secondo il tasto centrale si accede al menu di regolazione, dove con i tasti “+” e “-” si scorre fino alla voce Handheld mode, che deve essere attivata. Se così non è, la si attiva premendo il tasto centrale.

TUTORIAL: il menu del Calonox Sight

Tutto si fa con solo tre tasti.

La schermata principale del menu del Calonox Sight. Luminosità, colore dell'immagine, contrasto.
La schermata principale del menu del Calonox Sight. Luminosità, colore dell’immagine, contrasto.
  1. Premendo per un attimo il tasto centrale, possiamo determinare, muovendoci con i tasti “+” e “-“
    • il livello di luminosità dello schermo
    • se preferiamo la modalità d’immagine bianco caldo(icona sole), nero caldo(icona luna), rosso (icona fuoco)o arcobaleno (icona bandiera): le prime due sono certamente le più performanti.
    • il contrasto. E’ una regolazione sull’immagine molto sensibile, che nella maggior parte delle situazioni non permette di percepire differenze tra i vari livelli.
    • Per uscire, basta tenere premuto il tasto centrale un paio di secondi.
  2. Teniamo invece premuto il tasto centrale per poco più di un secondo accediamo al menu di regolazione, che mi permette di scegliere:
    • Se voglio visualizzare l’immagine anche su un video esterno PAL (video out), come la televisione.
    • Se voglio attivare il collegamento Bluetooth con la APP sullo smartphone (tramite APP gratuita)
    • Se desidero attivare la modalità Ultraclear per eliminare il rumore dall’immagine in caso di nebbia o pioggia
    • Se voglio che appaia la bussola sullo schermo mentre osservo o meno (Display compass)
    • Se voglio l’immagine grande per osservare (Handheld mode – in questo caso scompaiono dal menu la voce Gun profile che permette di memorizzare le tarature del Calonox e nella schermata successiva quella Reticle correction che permette di collimare il Calonox col cannocchiale. Impossibile sbagliare, quindi. ) o quella piccola per il collegamento con il cannocchiale .
    • Calibration mode invece regola il reset dell’immagine, che nelle termocamere è fondamentale. Può essere fatto agendo sul sensore, in automatico dallo strumento (A) o manualmente dall’utente premendo il tasto “+” quando lo desidera (M), oppure agendo sull’obiettivo al germanio premendo il tasto + (B). ATTENZIONE: In quest’ultimo caso quando premo il tasto “+” mi viene richiesto di tappare l’obiettivo, per evitare che le nuove immagini vengano sovrapposte alla memoria di quella vecchia. In modalità Handheld per osservare la modalità Automatica è la più comoda.
    • con More, entro nel menu secondario
    • Per uscire, basta tenere premuto il tasto centrale un paio di secondi.
La schermata del menu secondario, cui si accede immediatamente con la semplice pressione prolungata del dito sul tasto centrale del Calonox.
La schermata del menu secondario, cui si accede immediatamente con la semplice pressione prolungata del dito sul tasto centrale del Calonox.

3. Il menu secondario, cui si accede dal menu di regolazione alla voce More permette di effettuare altre operazioni:

  • Compass Calibration serve a tarare la bussola.
  • Pixel Defect Correction è una funzione da usare solo nel caso in cui ci siano dei punti dell’immagine rovinati, e permette di ripristinare l’integrità dell’immagine stessa.
  • Reticle Correction permette di collimare il calonox con l’ottica, sul bersaglio.
  • System Information fornisce le le informazioni sullo strumento
  • Factory reset fa tornare il Calonox allo stato di regolazione iniziale di tutte le funzioni, da usare in caso di bloccaggio generale o di alcune funzioni.
Premendo More nel menu si accede alla schermata dove c'è la voce Reticle correction, per collimare il Calonox col cannocchiale.
Premendo More nel menu si accede al menu secondario.

La app per le regolazioni dallo smartphone.

Esiste una app gratuita, si chiama Calonox Sight, da scaricare sul proprio smartphone, per operare sul menu dello strumento.

La schermata iniziale della APP Calonox Sight: in alto a destra la possibilità (sole e luna) di rendere nero lo sfondo per l’uso di notte, quindi più un basso appare il segnale di Bluetooth attivato o spento per il collegamento con il Calonox.

Le voci del menu si riferiscono al collegamento con lo smartphone (Connect Device), all’uso della app come telecomando per regolare il Calonox (Remote) , alla visualizzazione del Menu del Calonox sullo schermo della App, alla funzione di correzione dei pixel nel caso sia necessario perchè l’immagine si è deteriorata, e alle voci di settaggio generale dello strumento (Settings).

Una volta attivato il Bluetooth sullo smartphone, attivandolo anche sulla App Calonox Sight o cercando di collegare il Calonox (Connect Device Bluetooth) si apre una schermata sulla app, che riporta il dispositivo e l’indicazione del prodotto, con il tasto “Connect” da cliccare a fianco. (password 12345678). Siete collegati!

Una volta collegati, si può scegliere di operare con i tre pulsanti del Calonox direttamente dalla App (Remote), oppure si può operare sul Menu dello strumento. I Settings riguardano la scelta della lingua (per ora solo tedesco e inglese), la possibilità di segnalare problemi, la versione della APP in uso, note legali e licenze del produttore.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è IMG_054923_478.jpg
In bocca al lupo!

La prova al poligono del Leica Calonox Sight.

La presentazione dei Leica Calonox Sight e Leica Calonox View

Altri articoli che ti potrebbero interessare ...